My Cart
 0,00
Blog

Argan: pianta della Vita

Giugno e luglio sono i mesi dedicati alla raccolta dei frutti dell’ Argan o Argania Spinosa, una pianta selvatica che cresce nella zona desertica del sud-ovest del Marocco.
Alta fino a 8-10 metri, riesce a resistere alle condizioni climatiche ostili della zona caratterizzate da temperature torride durante il giorno, e con elevata escursione termica al sopraggiungere della notte.
E’ un albero resiliente. Dal legno e dal frutto duro.
Definito “albero della vita” , non solo per la sua capacità di vivere per circa 150-200 anni e di “rinascere” anche dopo lunghi periodi di siccità, ma soprattutto perché fonte di vita per i pochi animali e la popolazione berbera che vivono in quella zona.

Non è raro vedere le capre arrampicate sugli alti rami in cerca di cibo e di refrigerio, nelle ore calde della giornata.

In questo periodo, il paesaggio desertico è rotto dai variopinti colori delle vesti delle donne berbere intente nella raccolta dei frutti, da cui viene estratto il preziosissimo olio di Argan.

Ogni Noce può contenere fino a tre frutti di Argan, ed ogni albero può produrre circa 8-10 kg di semi all’anno.

Nel passato non solo la raccolta, ma anche l’estrazione dell’olio veniva effettuato manualmente dalle donne berbere. Un processo lento e faticoso, durante il quale donne anziane e giovani, lavoravano gomito a gomito, per interminabili ore, sotto il sole rovente, al fine di assicurare la sopravvivenza dell’intera comunità. Bravura, arte e tradizione trasmessa da madre in figlia, per ottenere il prezioso olio, destinato non solo all’esportazione ma soprattutto per il sostentamento alimentare della popolazione.

In effetti, non tutti sanno che l’olio di Argan rappresenta un alimento ricco di principi nutritivi, molto usato in ambito culinario, al posto dell’olio extravergine di oliva. La destinazione per uso culinario dipende dalla preventiva tostatura dei semi.

L’olio di Argan è ricco di antiossidanti, soprattutto tocofenolo, vitamina E acidi grassi essenziali, carotenoidi, acido ferulico, steroli e polifenoli. E’ un ottimo rimedio naturale contro le malattie cardiovascolari, in quanto riduce il livello del colesterolo “cattivo”, dei trigliceridi, della glicemia. Aiuta a rallentare i processi degenerativi delle articolazioni e costituisce un antinfiammatorio naturale.

Nella cucina marocchina è generalmente utilizzata a crudo, per condire pane, cous cous ed insalate, e costituisce uno degli ingredienti principali del Amlou Beldi, una crema spalmabile a base di mandorle, miele ed olio di argan.

Oggi la fase della lavorazione è effettuata meccanicamente: i frutti vengono portati in centri di raccolta dove vengono pressati, senza che risultino alterate le proprietà organolettiche dell’olio.

In Europa è maggiormente diffuso l’utilizzo dell’olio di argan a fini cosmetici.

Rappresenta un vero elisir di bellezza per la sua efficacia antirughe, emolliente, nutriente, antinfiammatoria e riparatrice. Usato durante la gravidanza evita la formazione delle smagliature. Applicato in fase successiva aiuta a ridurne i segni.
Usato costantemente migliora l’acne e altre malattie cutanee come eczemi e psoriasi.
Inoltre rinforza i capelli, rendendoli più morbidi e setosi, svolgendo un’azione seboregolatrice che contrasta la formazione della forfora e la produzione di sebo.
I motivi per usare i prodotti all’olio di Argan sono molti, ma ne abbiamo tralasciato uno: ha una profumazione intensa, inebriante, che dura a lungo sulla pelle.

Leave your thought

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest

Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Immagine
  • SKU
  • Valutazioni
  • Prezzo
  • Magazzino
  • Disponibilità
  • Aggiungi al carrello
  • Descrizione
  • Contenuto
  • Peso
  • Dimensioni
  • Additional information
  • Attributi
  • Custom attributes
  • Custom fields
Comparatore
Lista desideri 0
Apri la Lista desideri Continua lo shopping